ItalianoEnglishDeutsch        
Home Page Informazioni Turistiche Conoscere Grado News ed Eventi Raggiungere Grado
Conoscere Grado Home > Conoscere Grado > La storia
 
news
Il destino di Grado fu di nascere e vivere in relazione alla piu' grande e piu' antica citta' di Aquileia.

Grado nacque infatti come parte estrema del sistema portuale di Aquileia, come primo scalo per le navi che dall'Adriatico per giungere ad Aquileia dovevano risalire il corso del Natisone,
che parzialmente avvolgeva la grande metropoli altoadriatica e le offriva difesa in caso di pericolo ma anche facile collegamento verso il mare.

Il Natisone infatti ben piu' ricco d'acque dell'attuale Natissia, che scorre pressapoco nel letto del Natisone antico, giungeva anticamente al mare e probabilmente si ramificava attraversando la bassa campagna per confondersi con la laguna.

Attila Attila
è certo che a Grado si rifugio' la popolazione di Aquileia guidata dal vescovo Secondo o da Niceta, quando la...
I due Patriarcati I due Patriarcati
Nel corso dei secoli la forza e il fascino di Venezia offuscarono profondamente l’importanza di Grado. Ma durante le invasioni barbariche è solo Grado che esercita un'autorita' di qualche conto: la funzione ecclesiastica e la personalita' del metropolita aquileiese dalla dimora di Grado dominanao ed attraggono.La precarieta' della situazione viene spregiudicatamente superata grazie alla forza che instilla nei vescovi la consapevolezza delle proprie alte tradizioni che si identificano con Aquileia.E' il momento in cui il vescovo di Aquileia incomincia a rivendicare per sè e per i suoi successori il titolo di patriarca, in quanto la chiesa aquileieise discenderebbe direttamente dalla predicazione apostolica di S. Marco.La questione si trascina fino alla scontro diretto con il papa e l’imperatore. Cosi' si ebbero due patriarchi a breve distanza: il partiarca di Grado (che si chiamava pero' sempre patriarca di Aquileia, essendo Grado nient'altro che una sede provvisoria) esercitava la sua autorita' sulle diocesi rimaste bizantine.Il patriarca di Aquileia, che poi si rifugio' a Cormons e a Cividale, esercitava la sua autorita' sulle diocesi del regno longobardo. Si iniziarono cosi' quelle incursioni rapinose e reiterate che, partendo da Aquileia, colpirono Grado mirando a togliere a quella sede patriarcale ogni legittimita'.
Il Declino Il Declino
La caduta del regno longobardo per opera di Carlo, re dei Franchi, si accompagna alla maturazione del potere ducale di...
L’epoca moderna L’epoca moderna
Dal 1815 Grado fece parte dell’impero asburgico e, legata dal punto di vista amministrativo piuttosto alla contea...